Casa Thedy

Il fabbricato, destinato a museo etnografico, sorge nell'antico villaggio di Tache costituitosi nel tempo a capoluogo di Gressoney-La-Trinitè. Nella località, già nel 1490 esistevano abitazioni, granai, stalle e un forno comunitario. Solo nel 1671 verrà costruito il primo oratorio che diventerà in seguito chiesa Parrocchiale.
Questa antica dimora fornisce un esempio di abitazione rurale che nel corso dei secoli ha subito vari riadattamenti strutturali voluti dalle famiglie che la ebbero in proprietà o in uso. Essa è formata da due corpi di fabbrica contigui costruiti in tempi diversi, come fa pensare il diverso livello delle coperture in pietra. Si presume che la parte più bassa, situata a nord e quindi più fresca, sia la più antica: consta di un unico locale in muratura destinato a cantina e deposito di prodotti deperibili. La parte che si affaccia a sud e si sviluppa su due piani comprende al piano terreno il soggiorno invernale costituito dalla stalla e dalla zona abitativa, mentre al primo piano si trovano il fienile, la dispensa e una piccola camera da letto. L'attuale restauro, che ha riportato la casa all'antica struttura, non ha previsto l'angolo del focolare per la lavorazione del latte che in tempi antichi era collocato in un altro edificio e più recentemente era stato ricavato dividendo a metà la stalla. All'esterno è stato costruito in legno, il tipico loggiato delle Case Walser con gli essicatoi traversali per il foraggio.

ORARIO E PERIODI APERTURA: la Casa è visitabile nei periodi di alta stagione. Verificare l'informazione sul sito web www.aiatmonterosawalser.it nella pagina "Manifestazioni/Esposizioni" di Gressoney-La-Trinitè.

N.B.: Per visite gruppi, contattare l'Assessorato Cultura del Comune di Gressoney-La-Trinitè - Tel. 0125 366137

 

Testi ed immagini per gentile concessione di A.I.A.T. Monte Rosa Walser