Contrabbandieri

libri/tarara16.jpgdi Erminio Ferrari

La storia del contrabbando nelle Alpi è legata a filo doppio alle vicende delle popolazioni che le abitano. Gli spalloni ne furono i protagonisti trasportando con le loro bricolle: caffè, riso, tabacco, furono, più o meno inconsapevolmente, parte integrante di un'economia di cui, agricoltura, pastorizia, emigrazione e le prime forme di industrializzazione dei distretti alpini, costituivano gli altri elementi indispensabili. Il contrabbando ha in qualche modo attraversato i capitoli cruciali della storia del secolo, guerre comprese, adeguando ad essi le proprie dinamiche e i propri mercati. Dai flussi di merci nei periodi di pace, al ruolo avuto dai contrabbandieri come passatori nei momenti più tragici dell'ultimo conflitto mondiale. Una storia di fatiche, coraggio, violenza e generosità, dal Lago Maggiore ai valichi alpini più elevati nella voce dei protagonisti e nei documenti d'archivio.

Editore: Tararà Edizioni - Verbania

Email: redazione@tarara.it