Jollypower

libri/versantesud07.jpgdi Alessandro "Jolly" Lamberti

Questo libro nasce da un atto di presunzione: considerare la scalata non solo /libro nasce da un atto di presunzione: come uno sport, ma una disciplina o addirittura un'arte, che comprende al suo interno anche una branca considerata tipicamente sportiva, come le gare su struttura artificiale. Fino a ora tutti i lavori riguardanti la scalata sono stati esclusivamente accademici, riducendosi all'aspetto sportivo, con i soliti discorsi su ATP, sovracompensazione, sistema anaerobico-lattacido, e così via, oppure eccessivamente "filosofici" ma senza validi appoggi scientifici. Quello che serve è la somma di entrambe le cose: la /scientifici. Quello che serve è la somma di entrambe le cose: scienza dello sport e la fisiologia devono essere studiate e conosciute profondamente dal maestro, ma non sono sufficienti, e le metodologie classiche della teoria dell'allenamnto potranno essere applicate alla scalata solo dopo opportune trasfigurazioni: il maestro dovrà essere /scalata solo dopo opportune trasfigurazioni: allenatore, ma anche "guru".

Editore: Versante Sud srl - Milano (Mi)

Email: versantesud@versantesud.it