Le Terre Alte di Campertogno

libri/zeisciu06.jpgdi Gianni Molino

Gianni Molino, studioso della cultura e della storia di Campertogno, dopo qualche decennio di attente ricerche ci presenta ora questo volume sulle "terre alte di Campertogno". Con quest'opera viene completata l'analisi attenta e meticolosa di tutto il territorio del Comune. Infatti l'Autore, con scrupolosa ricerca, eccellente documentazione storica, cartografica e fotografica, ricostruisce ciò che in passato rappresentavano gli Alpeggi e la Montagna per il nostro paese. Purtroppo l'abbandono del territorio esterno al bacino del fondovalle, ha profondamente alterato negli ultimi anni ciò che rappresentavano gli alpeggi ed i pascoli montani negli anni passati: la profonda /alpeggi ed i pascoli montani negli anni passati: trasformazione del tessuto socio-economico, l'abbandono e lo spopolamento della Montagna hanno infatti comportato una profonda "desertificazione" del territorio montano con i risultati ben evidenziati in questa pubblicazione che mi onoro di presentare. Molti prati-pascolo sono ormai oggi scomparsi e si sono trasformati, per l'incuria dell'uomo, in boschi incolti e non produttivi. Le "terre alte di Campertogno" hanno rappresentato in passato alpeggi nobili e di prestigio nell'ambito non solo comunale, ma anche della Valsesia. Oggi, nella maggior parte del nostro territorio si ha solo più la presenza della monticazione estiva di tipo ovino-caprino, la dove in passato era pure intensa la presenza dei bovini, anche per la quantità della coltura erbatica. Questa encomiabile e pregevole pubblicazione approfondisce in modo scientifico e storico ciò che gli Alpeggi rappresentavano per il paese di Campertogno. Con l'auspicio che le future generazioni sappiano valorizzare nuovamente queste splendide aree, formulo i miei più sentiti complimenti e ringraziamenti all'Autore per la paziente e certosina testimonianza sulla "terra" di montagna che è riuscito a raccogliere in quest'opera importante e significativa.

Editore: Zeisciu Associazione Culturale Centro Studi

Email: zeisciu@libero.it