Zermatt

1616 m

zermattZermatt deve molto della sua fama alle bellezze naturali ed al Comprensorio Matterhorn Ski Paradise che lo collega a Breuil Cervinia. E' circondato da una catena di montagne, tra cui la più alta della Svizzera, il Monte Rosa, ma è celebre per il Matterhorn, il Cervino: la montagna si erge elegante ed isolata, piramide a quattro pareti di cui la est e la nord si ammirano da Zermatt; è la montagna come forse inconsciamente ce la immaginiamo tutti, aerea e maestosa con i suoi 4478 metri. Zermatt (che significa al campo) è adagiato in fondo alla valle, la Mattertal, a 1616 metri. Il villaggio è geograficamente molto piccolo. Il fiume Vispa l'attraversa e lungo le sue rive si snodano le tre strade principali, da cui partono numerose strade a croce intorno alla stazione o alla chiesa, centro del borgo. Nonostante il suo status di resort internazionale, non ha perso la sua autenticità come villaggio alpino, con i suoi chalet di legno abbelliti dai gerani ai balconi, le vecchie case a graticcio. In una parte del paese si possono seguire gli scavi archeologici che hanno portato alla luce antichi granai e vecchi chalet. Zermatt è una zona auto-free, vi si può circolare solo con veicoli ecologici, come slitte, carrozze trainate da cavalli, auto elettriche o gli autobus elettrici che attraversano la città e portano a tutte le stazioni sciistiche in 10 minuti (i biglietti sono inclusi nello skipass). Le auto private devono essere parcheggiate a Tasch, a 6 km da Zermatt; da lì partono ogni 20 minuti i treni navetta della Ferrovia Matterhorn-Gotthard-Bahn (MGB). In alternativa si può prendere il taxi. Zermatt è capolinea del Glacier Express, il trenino rosso panoramico che lo collega con St Moritz e Davos.